19 Luglio 2019

percorso: Home

Cultura e Manifestazioni


“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito … perché la lettura è un’immortalità all’indietro”
(Umberto Eco)

Umberto Eco ci ricorda il valore della lettura : pensare, riflettere, leggere, scrivere, sono un prezioso allenamento per la mente e un arricchimento della persona, si possono scoprire mondi lontani e realtà completamente nuove fuori e dentro di noi, perfino talenti che non sapevamo di avere… perché ogni libro, sia che lo si legga, oppure lo si scriva, è un viaggio attraverso un universo sconosciuto, che ci porta alla meta finale inevitabilmente cambiati.
La lettura è la base imprescindibile da cui partire per coltivare la propria cultura, ma naturalmente le modalità per accrescere la propria formazione e per sviluppare le capacità espressive dell’individuo nei più svariati campi sono pressoché infinite, specialmente oggi.
Questo è uno degli obiettivi primari che una società avanzata come la nostra dovrebbe porsi, per favorire la crescita equilibrata degli individui e la facilità di comunicazione, attraverso la scuola e le varie agenzie formative con le quali veniamo in contatto durante tutto l’arco della nostra vita.
Noi, in quanto Ente di Promozione Sociale, ci siamo posti l’obiettivo di offrire ai nostri soci, per quanto ci è possibile e per quanto ci compete, occasioni di incentivo e di stimolo per mettersi alla prova in piccole o grandi sfide, adoperando i propri talenti nell’ambito che più è congeniale a ciascuno, la scrittura naturalmente, ma anche la pittura, la scultura, la musica, la fotografia, ecc. aperti a tutte le varie forme della creatività e dell’arte, le più tradizionali, ma anche le più innovative.
In quest’ottica noi vediamo la funzione dei nostri premi letterari, un’occasione per tutti coloro che trovano nella scrittura ( e non solo !) la modalità espressiva preferita e desiderano condividere con altri il frutto del loro impegno.



L’ACSI presenta tre premi letterari nazionali che si rivolgono a tipologie diverse di utenti, con caratteristiche e finalità completamente differenti tra loro.

Il primo di questi, che potremmo definire il nostro premio letterario storico, che ci accompagna ormai da quasi vent’anni riscuotendo sempre grande successo, è “Firenze Capitale d’Europa”, la cui cerimonia di premiazione si tiene ogni anno nel periodo natalizio nel Salone dei Cinquecento, in Palazzo Vecchio a Firenze, scrigno di bellezza ed arte che tutto il mondo ci invidia.
Le sezioni del premio sono sette, dedicate alla poesia inedita, edita, libera o a tema specifico e alla narrativa edita, anche per ragazzi; da segnalare quest’anno la sezione a tema dedicata alla città di Firenze, che sarà in commemorazione dell’anniversario dell’alluvione del 1966 .
Da sempre a questo premio partecipano da tutta Italia in numero rilevante poeti, scrittori noti e meno noti, a conferma del suo valore ormai riconosciuto e del successo della sua formula aperta a tutti.
I primi premi consistono in opere d’arte donate da associazioni di pittori, un omaggio dell’arte per l’arte, e in targhe, medaglie, ecc., inoltre ai partecipanti viene distribuita un’antologia delle poesie ritenute meritevoli dalla giuria, in ricordo della manifestazione.



Il Premio letterario “Delitto d’Autore” è l’altro importante evento culturale ACSI. Giunto all’XI edizione, costituisce un’occasione davvero unica per aspiranti scrittori del genere giallo, dato che l’opera vincitrice viene premiata con la pubblicazione ed il lancio sul mercato editoriale presso la Casa Editrice Progetto Terra Quadra di Firenze. Un’altra bella novità di quest’anno è costituita dall’intrigante incipit del testo, scritto da un testimonial d’eccezione, Marco Malvaldi, giovane, ma già famoso scrittore toscano, basti ricordare che dai suoi romanzi, assai apprezzati dal grande pubblico, è stata tratta anche la fortunata serie televisiva dal titolo “I Delitti del Bar Lume “. Il premio propone inoltre altre due sezioni, una dedicata al racconto giallo inedito e l’altra ai ragazzi sotto i 18 anni e premi per tutti; tutte e tre le sezioni non hanno quota di partecipazione.
Anche questo premio si tiene in una location d’eccezione, la Sala del Carroccio in Campidoglio a Roma.

Infine, il terzo premio ACSI di rilevanza nazionale è costituito da “Racconta Il Tuo Sport” , riservato agli alunni delle scuole elementari e medie inferiori , che partecipano con un lavoro di classe ispirato ai valori dello sport. Le modalità espressive sono lasciate alla scelta dei ragazzi stessi, per permettere loro di sbrigliare la fantasia in totale libertà. L’unico vincolo è che il lavoro sia collettivo, svolto dalla classe nel suo insieme, sotto la guida dell’insegnante, in modo da garantire che tutti possano dare il proprio personale contributo, secondo le proprie capacità e possibilità, senza escludere nessuno.
Un evento dal successo crescente, che è riuscito in pochi anni ad aumentare la partecipazione dalla prima edizione con circa 20 istituti scolastici, fino all’ultima edizione del 2016 con decine di scuole e centinaia di alunni delle elementari e medie inferiori da tutta Italia, isole comprese .
La riflessione proposta sullo sport preferito e i suoi valori ha prodotto nel tempo testi significativi e fantasiosi, in forma narrativa o poetica, a fumetti, corredati da disegni, foto, ecc.. in cui i ragazzi hanno espresso tutta la creatività e la freschezza tipici della loro età.
La cerimonia di premiazione si svolge a maggio di ogni anno nel cuore della sede del CONI, il Salone d’Onore al Foro Italico a Roma, dove sono passati i più grandi campioni dello sport italiano, qui vengono assegnati i ricchi premi alle classi, ed i ragazzi si sono sempre dimostrati entusiasti della bella esperienza.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata